fbpx

CHAMPAGNE

Lo Champagne è prodotto esclusivamente con il Metodo Champenoise, definizione utilizzabile solo per lo Champagne e che corrisponde al nostro Metodo Classico, nella omonima regione della Francia. È indubbiamente uno dei vini più piacevoli ed intriganti in assoluto:l’universo Champagne possiede decine e decine di sfumature che lo rendono unico. Saremo felici di guidarvi alla scoperta di questo meraviglioso vino.

show blocks helper

Produttori toggle

Prodotti Esteri toggle

Prodotti Italiani toggle

Range di prezzo

 

Showing 1–24 of 46 results

  • La produzione limitatissima, di sole 30.000 bottiglie, fa si che Gilbert e la mogie Natalie siano tra i più piccoli produttori dell’Aube. Profumi intensi e invitanti di frutta rossa che si confermano al sorso, leggero, morbido ed invitante. Uno Champagne di sostanza e di gusto che piace ai più per la sua facilità di beva.

    Il Pinot Noir dell’Aube lascia la sua inconfondibile firma, donandoci un vino gradevolissimo e di grande rapporto qualità/prezzo.

  • Tutto è iniziato nel 1929, quando Paul Emile Gaston Dupont ha acquistato un vigneto nel terroir di Avize e ha cominciato la vinificazione delle uve nel 1934. Dopo di lui, nel 1968, ha continuato sua figlia Lillianne, che insieme a suo marito Michel Bouquin, producono vini con l’etichetta Bouquin-Dupont.

    Proprietari di 3 ettari e 10 di vigne localizzate su 4 villaggi della Côte des Blancs: Avize, Cramant, Oger e Mesnil-sur-Oger, producono uno champagne fatto ancora sulla base di una tradizione famigliare senza interventi artificiali, né sostanze dannose.
    Bouquin Dupont lavora solo ed esclusivamente il vitigno Chardonnay, da cui ricava soltanto 15.000 bottiglie l’anno.

    Questo Blanc de Blancs è un bellissimo biglietto da visita della Maison, poiché racchiude tutte le caratteristiche di uno Champagne classico: freschezza, mineralità, piacevolezza.

  • Questo vino deriva dal succo più puro dell’uva, permettendo a Laurent-Perrier di elaborare La Cuvée, uno champagne di grande finezza e di bella freschezza, ottenuto dopo un lungo invecchiamento in cantina. La scelta di una forte percentuale di Chardonnay (ovvero quasi il doppio dell’impiantatura champenois) è alla base dello stile e della personalità di Laurent-Perrier. Purezza, freschezza ed eleganza sono le caratteristiche ricercate per questo vino che  inizia allo spirito della Maison.

  • Un BdB che gioca sulla moltiplicità di sensazioni, grazie anche ai suoi 60 mesi sui lieviti. Questa cuvée è proprio l’emblema della tipologia di produzione della Maison, che produce vini sempre eleganti, precisi, definiti e mai banali. E’ realizzato con meticolosa cura per rivelare tutta la finezza dell’uva Chardonnay: lo champagne celebrativo ideale, che unisce freschezza e leggerezza, adatto ad ogni occasione, garantisce un’esperienza piacevole.

  • Riposa per almeno tre anni in bottiglia ed è perfetto in occasione dei momenti di convivialità più importanti: Harmony Demi-Sec è fresco e intenso, il partner ideale da stappare durante il dessert, ricollegandosi direttamente alle più antiche e radicate tradizioni della Champagne, che volevano le celebri bollicine caratterizzate da un percettibilissimo residuo zuccherino.

  • La serie R è il risultato di una profonda riflessione sull’interpretazione di una specifica annata di vendemmia. La cuvée R.016 proviene per la maggior parte dall’annata 2016 (44% Chardonnay, 56% Pinot Nero). È lo champagne che esprime la filosofia della Maison Lallier: condividere l’arte del buon bere e del buon mangiare.

  • Questo vino deriva dal succo più puro dell’uva, permettendo a Laurent-Perrier di elaborare La Cuvée, uno champagne di grande finezza e di bella freschezza, ottenuto dopo un lungo invecchiamento in cantina. La scelta di una forte percentuale di Chardonnay (ovvero quasi il doppio dell’impiantatura champenois) è alla base dello stile e della personalità di Laurent-Perrier. Purezza, freschezza ed eleganza sono le caratteristiche ricercate per questo vino che  inizia allo spirito della Maison.

  • I Goutorbe sono rinomati vivaisti fin dalla Prima Guerra Mondiale e sono considerati anche oggi fra i più stimati dell’intera Champagne. È Henri nel 1940 a iniziare la produzione di Champagne, acquistando molte vigne nel comune Grand Cru di Aÿ e creando il marchio che da allora porta il suo nome. Il grande impulso arriva però dal figlio René che, negli anni ’70, acquista altre vigne e rimoderna la cantina creata dal padre.

    La Cuvée Tradition Brut è uno Champagne dal volto classico, realizzato con un assemblaggio tradizionale delle tre uve più coltivate nella Champagne: Pinot Noir, Chardonnay e Meunier. Delicato, fresco e armonioso, è una bottiglia ideale da degustare al momento dell’aperitivo o con antipasti leggeri.

  • Tutto è iniziato nel 1929, quando Paul Emile Gaston Dupont ha acquistato un vigneto nel terroir di Avize e ha cominciato la vinificazione delle uve nel 1934. Dopo di lui, nel 1968, ha continuato sua figlia Lillianne, che insieme a suo marito Michel Bouquin, producono vini con l’etichetta Bouquin-Dupont.

    Proprietari di 3 ettari e 10 di vigne localizzate su 4 villaggi della Côte des Blancs: Avize, Cramant, Oger e Mesnil-sur-Oger, producono uno champagne fatto ancora sulla base di una tradizione famigliare senza interventi artificiali, né sostanze dannose.
    Bouquin Dupont lavora solo ed esclusivamente il vitigno Chardonnay, da cui ricava soltanto 15.000 bottiglie l’anno.

    Complesso e articolato questo Blanc de Blancs da vigne vecchie oltre 60 anni, goloso e godibile come aperitivo, ma anche da tutto pasto, con della bella charcuterie in ingresso.

    Sicuramente uno dei miei preferiti, soprattutto per il prezzo eccezionale!

  • Assemblaggio di due annate, con una piccola percentuale di vini di riserva e Meunier proveniente da diverse parcelle per un vino destinato a diventare un classico per il domaine e per gli amanti del Meunier.

    Un esempio curato e mirato di uno Champagne monovarietale testimone della tipologia di territorio nella parte sinistra della Marna. Da provare assolutamente!

  • Lo Champagne Brut Dis, Vin Secret nasce nei terreni argillosi e calcarei di Françoise Bedel, che seguendo i principi della biodinamica, produce champagne rinomati e di altissima qualità.

    Questo è un vino dagli aromi ampi e fruttati, con sviluppi floreali e agrumati. Dis, Vin Secret è una cuvée con prevalenza di Pinot Meunier e proviene da vigne mediamente vecchie circa 40 anni. Da agricoltura biologica certifica, pur non essendo millesimato, è in prevalenza (circa il 90%) dell’annata 2010: il vino segue una fermentazione alcolica in fusti di rovere per il 20%, una fermentazione malolattica e una sosta sui lieviti di 7 anni.

  • Impresa a conduzione familiare, situata nel villaggio di Le Mesnil sur Oger, in attività da ben 10 generazioni, produce una gamma di champagne Grand Cru. L’impianto della vigna risale alla metà del XVII secolo. Azienda “recoltant manipulant” dal 1910, quindi utilizza esclusivamente vino proveniente da uve di proprietà.

  • I Goutorbe sono rinomati vivaisti fin dalla Prima Guerra Mondiale e sono considerati anche oggi fra i più stimati dell’intera Champagne. È Henri nel 1940 a iniziare la produzione di Champagne, acquistando molte vigne nel comune Grand Cru di Aÿ e creando il marchio che da allora porta il suo nome. Il grande impulso arriva però dal figlio René che, negli anni ’70, acquista altre vigne e rimoderna la cantina creata dal padre.

    Lo champagne Cuvée Prestige Brut Premier Cru è l’etichetta che meglio sintetizza lo stile di Henri Goutorbe, racchiudendo in una sola bottiglia tutta l’eccellenza del territorio di origine. Si tratta di una cuvée di tutte e tre le varietà tipiche della regione, con una netta prevalenza di Pinot Noir. È uno champagne di buona struttura, con un profilo fine ed elegante, che esprime soprattutto aromi di scorza d’agrumi, piccoli frutti a bacca rossa, cenni di crosta di pane, note di mandorla fresca e frutta secca.

  • Il Grand Rosé è elaborato esclusivamente con uve di parcelle classificate Grand Cru, selezionate per la loro bassa resa: vecchie vite e vendemmia in verde permettono l’ottima maturità della raccolta. La tonalità è ottenuta mediante una macerazione tipo “millefoglie”, con l’alternanza dei strati delle uve bianche e delle uve nere nella vasca di vinificazione. Le uve macerano in caldo per l’ottima estrazione del colore senza la liberazione dei tannini. L’assemblaggio è portato a termine durante la primavera dopo la vendemmia, per ottenere un ottimo profilo enologico primo della seconda fermentazione in bottiglia. In seguito occorre l’affinamento “sur lattes” durante tre anni minimo nella nostra cantina.

  • Dal 1906, Lallier è una manifattura di prestigiosi crus della Champagne. Elaborato senza l’aggiunta della “liqueur de dosage” dopo la sboccatura, Lallier sceglie di presentare un vino senza artificio: Brut Nature riflette le sue nobili origini con freschezza e delicatezza.

  • Precursore della categoria “Brut Nature, Ultra Brut è un vino senza zuccheri aggiunti, che esprime uno champagne allo stato puro, originariamente chiamato “Grand Vin sans sucre“.

    Lanciato nel 1981, Ultra Brut è una vera illustrazione del know-how della Maison Laurent-Perrier.

  • Questo vino è il frutto della scelta esigente della Maison Laurent-Perrier di selezionare solo alcune grandi annate, per rendere il Brut Millésimé un vino raro ed eccezionale, che esprime il carattere di un anno nello stile di Laurent-Perrier.

  • Dal 1906, Lallier è una manifattura di prestigiosi crus della Champagne. Il Blanc de Blancs è elaborato al 100% con uve di Chardonnay, uno dei vitigni più qualitativi della Champagne, coltivati in zone classificate Grands Crus: il 60% di Chardonnay è coltivato ad Aÿ, tradizionalmente una zona più vocata a coltivare il Pinot Noir. Il resto proviene da famose crus della Côte des Blancs (Avize, Cramant e Oger). Ecco perché si tratta di uno champagne davvero eccezionale!

  • I Goutorbe sono rinomati vivaisti fin dalla Prima Guerra Mondiale e sono considerati anche oggi fra i più stimati dell’intera Champagne. È Henri nel 1940 a iniziare la produzione di Champagne, acquistando molte vigne nel comune Grand Cru di Aÿ e creando il marchio che da allora porta il suo nome. Il grande impulso arriva però dal figlio René che, negli anni ’70, acquista altre vigne e rimoderna la cantina creata dal padre.

    Il Rosé Brut Grand Cru è un’elegante interpretazione di quest’affascinante tipologia di champagne dalla precisa vocazione gastronomica, particolarmente adatta ad accompagnare crostacei, guazzetti di mare o salumi. Il Pinot Noir è in questo caso il protagonista indiscusso, a cui viene aggiunta una piccola percentuale di Chardonnay, regalando un sorso fresco, aromaticamente ricco e intenso, che ricorda la fragranza dei frutti di bosco, le sfumature floreali e le note territoriali tipicamente sapide e minerali.

  • Champagne Extra Brut di estrema classe ed eleganza, grazie alla tecnica con cui viene elaborato: la sosta per 4 anni sui lieviti e la parziale malolattica gli regalano rotondità, ma anche freschezza. Un vino davvero come pochi, seguito con cura minuziosa in ogni particolare, capace di esaltare tutto il suo terroir di origine e la maestria di chi lo produce.

  • Questo champagne Brut Réserve di De Sousa è un blanc de blancs di grande finezza ed espressività, dagli aromi delicati e ricercati, prodotto dall’unione delle migliori cuvée di Chardonnay provenienti dai grand cru della Côte des Blancs, assemblate con Chardonnay di riserva.

  • La Cuvée Rosé è nata nel 1968 dall’audacia della Maison Laurent-Perrier. Con la ricerca della perfezione in ogni fase della produzione, Cuvée Rosé è nota per la sua consistenza e alta qualità. È uno champagne caratterizzato da aromi di frutti rossi freschi, una grande intensità e molta freschezza.

  • Lo Champagne Entre Ciel et Terre è intenso e complesso: nasce di vigne di oltre 30 anni, viene vinificato in botti di rovere e matura per 6 anni sui lieviti in bottiglia. Nasce così uno champagne ampio e profondo, dal corredo aromatico ricco e dal sorso dinamico, fresco e generoso. Si tratta di produzioni ridotte e d’eccellenza, ottenute senza il ricorso di diserbanti o concimi chimici, con solo l’uso di lieviti indigeni.

    Sicuramente va dato il merito a questa Cuvée di aver portato alla ribalta a livello internazionale la bravissima Francoise Bedel: uno Champagne estremamente artigianale e vivo.

  • I Goutorbe sono rinomati vivaisti fin dalla Prima Guerra Mondiale e sono considerati anche oggi fra i più stimati dell’intera Champagne. È Henri nel 1940 a iniziare la produzione di Champagne, acquistando molte vigne nel comune Grand Cru di Aÿ e creando il marchio che da allora porta il suo nome. Il grande impulso arriva però dal figlio René che, negli anni ’70, acquista altre vigne e rimoderna la cantina creata dal padre.

    Lo champagne Grand Cru Cuvée Millesime è un Brut intenso ed espressivo, un’etichetta d’eccellenza dedicata a chi ama conoscere il volto autentico del singolo millesimo e predilige gli champagne evoluti e maturi, frutto di lunghissimi affinamenti sui lieviti nelle caves della Maison. Si tratta di una bottiglia da intenditori, realizzata solo con uve provenienti da vigneti classificati come Grand Cru della celebre zona di Aÿ.

× Posso aiutarti?