Can i help you?
products information?
copy of Default value

copy of Default value

€73.00
VAT included
Domaine Pierre Matrot può essere considerato un domaine mitico, che appartiene alla famiglia Matrot da ben quattro generazioni. Una cantina che è oggi sapientemente guidata da Thierre Matrot, che ha fermamente voluto la conversione al biologico nel 2000, con l’obiettivo di rispettare il più possibile quella che è la vitalità dei propri terreni e del territorio in cui gli stessi sono inseriti. Le vigne di proprietà aziendale coprono attualmente una superficie totale di circa 20 ettari, situati nel cuore della Borgogna, e in particolare nei comuni di Meursault, Puligny-Montrachet, Auxey-Duresses e Monthelie. Una cura minuziosa in vigna è la regola principale, controllando le piante spontanee e la fertilità del suolo, ma anche la maturazione delle uve e soprattutto rispettando al massimo l’ecosistema e l’ambiente, facendo ricorso esclusivamente a fertilizzanti organici e naturali. Le potature e i diradamenti, inoltre, vengono effettuati oculatamente, al fine di mantenere il più elevato possibile il livello qualitativo delle uve. Passando alla lavorazione dei grappoli, è attuato il minore intervento possibile nelle operazioni di cantina, dove le fermentazioni sono sempre spontanee e i controlli sono rigidi e scrupolosi, tutti applicati perseguendo quello che presso il Domaine Pierre Matrot è l’obbiettivo principale, secondo cui il vino deve essere l’espressione più fedele di terroir e annata. È grazie a questo lavoro così rigoroso che riesce, quindi, a esprimere con i suoi vini un carattere unico, tra i più significativi della regione.

Annata
2019
Vitigni
Chardonnay
Denominazioni
Aoc/Aop
Provenienza
Borgogna
Estero
Francia
Colore
Bianchi
 
UVE: 100% Chardonnay



ZONA DI PRODUZIONE: Borgogna, vigneti siti nella Côte d'Or, a Meursault



SUOLO: Argilloso-calcareo



ETA' DELLE VIGNE: 35 anni in media



VENDEMMIA: Raccolta manuale delle uve (scelta della data mediante un attento monitoraggio della maturità)



VINIFICAZIONE E AFFINAMENTO: Le uve rosse sono completamente diraspate, lasciate macerare a freddo per 3-6 giorni e fermentate per 8-15 giorni in tini aperti, in modo da poter fare un paio di pigeage al giorno. A seguire 12 mesi di affinamento in fûts nuovi per un massimo del 20%. Il travaso viene effettuato due volte: una prima della malolattica e la seconda subito prima dell’imbottigliamento



NOTE ORGANOLETTICHE: Giallo pallido con riflessi verdognoli. Vino di carattere, raffinato e spesso definito secco e soffice allo stesso tempo. Seduce con il suo frutto giallo sostenuto da note di agrumi a bocca fine



ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Ottimo con tutti i piatti di pesce



Temperatura di servizio: 12-14°C



GRADAZIONE ALCOLICA: 13% vol.
Annata
2019
Vitigni
Chardonnay
Denominazioni
Aoc/Aop
Provenienza
Borgogna
Estero
Francia
Colore
Bianchi
No reviews
Product added to wishlist