Posso aiutarti?

Friuli Doc

12,00 €
Il Friulano , un tempo conosciuto con il nome di Tocai, prima che la legislazione europea vietasse l’uso di questa denominazione, è uno dei vini più tipici e tradizionali del Friuli. La versione di Specogna spicca per intensità aromatica e personalità.
Duality nasce dall’ unione (dualità) di uve di Sauvignon Blanc, ottenute in vigneti con caratteristiche opposte l’uno all’altro. Infatti, un appezzamento ha esposizione a Sud - il che permette alle uve raccolte di raggiungere maturazioni più elevate che garantiscono struttura, calore e morbidezza - mentre l’altro è esposto a Nord-Est, in una zona che...
Un vino che nasce dall’unione dei tre grandi vitigni autoctoni a bacca bianca del Friuli, per rappresentare al meglio la grande potenzialità qualitativa di questo territorio.
Premiato con la medaglia d'argento al Concours Mondial du Sauvignon, questo bianco è dotato di grande intensità e finezza.Il Sauvignoin Blanc, vitigno semi-aromatico originario del bordolese, è una delle uve a bacca bianca più affascinanti per la sua capacità di regalare vini di grande freschezza e dagli aromi eleganti e seducenti.
Il Friulano , un tempo conosciuto con il nome di Tocai, prima che la legislazione europea vietasse l’uso di questa denominazione, è uno dei vini più tipici e tradizionali del Friuli. La versione di Vigna Lenuzza spicca per intensità aromatica e personalità.
Due giorni di macerazione con le bucce del Pinot Grigio, un'uva a bacca rossa scarica di tono, gli conferiscono il caratteristico colore ramato, una tonalità molto tenue, quasi buccia di cipolla. Il vino che ne deriva è fruttato e leggero, con note di mela a buccia rossa e frutti di bosco. L'85% affina in acciaio, il restante 15% in botti di rovere...
Lo Schioppettino è è un antico vitigno autoctono friulano, un vino rosso da invecchiamento dal profilo corposo e complesso. Il suo nome deriva forse dalla sua grande bacca, che in maturazione sembra scoppiare alla vista e all’assaggio, o anche dallo"schioppo"che in passato avveniva all'apertura del vino, a causa della rifermentazione in bottiglia.A fronte...
12,00 €
Il Friulano , un tempo conosciuto con il nome di Tocai, prima che la legislazione europea vietasse l’uso di questa denominazione, è uno dei vini più tipici e tradizionali del Friuli. La versione di Specogna spicca per intensità aromatica e personalità.
Due giorni di macerazione con le bucce del Pinot Grigio, un'uva a bacca rossa scarica di tono, gli conferiscono il caratteristico colore ramato, una tonalità molto tenue, quasi buccia di cipolla. Il vino che ne deriva è fruttato e leggero, con note di mela a buccia rossa e frutti di bosco. L'80% affina in acciaio, il restante 20% in botti di rovere...
"Duality" Doc Friuli 2018 - Specogna
  • Nuovo
Duality nasce dall’ unione (dualità) di uve di Sauvignon Blanc, ottenute in vigneti con caratteristiche opposte l’uno all’altro. Infatti, un appezzamento ha esposizione a Sud - il che permette alle uve raccolte di raggiungere maturazioni più elevate che garantiscono struttura, calore e morbidezza - mentre l’altro è esposto a Nord-Est, in una zona che...
"Sauvignon" Doc Friuli 2019 - Specogna
  • Nuovo
Il Sauvignoin Blanc, vitigno semi-aromatico originario del bordolese, è una delle uve a bacca bianca più affascinanti per la sua capacità di regalare vini di grande freschezza e dagli aromi eleganti e seducenti.
Friulano 2018 - Ronchi di Cialla
Non disponibile
Il Friulano di Ronchi di Cialla è un vino bianco dei Colli Orientali del Friuli e presenta uno spetto aromatico variegato e di pregievole finezza. Al palato è morbido ma accompagnato da una ottima freschezza e da una piacevole mineralità sapida presente anche all'olfatto.
"Identità" Doc Friuli 2016 - Specogna
Non disponibile
Un vino che nasce dall’unione dei tre grandi vitigni autoctoni a bacca bianca del Friuli, per rappresentare al meglio la grande potenzialità qualitativa di questo territorio.
Ribolla Gialla Doc 2019 - Vigna Lenuzza
Non disponibile
Il vitigno Ribolla Gialla è un antico vitigno autoctono del Friuli Venezia Giulia, coltivato da diversi secoli nelle sue zone di eccellenza, ossia nelle colline di Rosazzo, del Collio e della Brda slovena. Si ritiene che la sua origine debba essere ricondotta alle isole meridionali della Dalmazia o più a sud fino a Cefalonia e che sia stato importato in...
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri