Posso aiutarti?

Doc

La Vespolina"Ledi"è un vitigno autoctono piemontese coltivato su terreno collinare, ha un colore intenso ed ha caratteristici sentori floreali e speziati. Il sapore è asciutto, sapido e con tannini delicati. Vinificato in purezza, regala l’emozione di un vino particolare, insolito e dalla spiccata personalità varietale.
Solo acciaio in fermentazione ed in affinamento per questo Sauvignon Blanc dalle grandi doti di freschezza, complesso nella sua semplicità. L'acidità, la mineralità e una leggera nota amara nel finale ci aiutano nell'abbinamento, che trova il suo connubio perfetto con piatti di pesce freschi o asparagi.
L'etimologia del nome di questo rosso si ispira a un'epoca lontana in cui, nelle proprietà di ricchi possidenti romani a Matelica, si attestava la presenza di"terre vignate", dedicate cioè alla coltivazione della vite. Terravignata si caratterizza per la sua giovinezza e per l'equilibrio. Ottimo come vino d'entrata e di pronta beva.
Il progetto di recupero dell'abbazia di Propezzano nasce nel 2011, quando Paolo de Strasser inizia ad occuparsi dell'Azienda, con la ferma intenzione di riattivare le cantine dell'abbazia per produrvi vini tradizionali da uve autoctone, iniziando a lavorare su una piccola porzione di vigneto. In Abruzzo, il Trebbiano è una tra le varietà vitate più...
Il progetto di recupero dell'abbazia di Propezzano nasce nel 2011, quando Paolo de Strasser inizia ad occuparsi dell'Azienda, con la ferma intenzione di riattivare le cantine dell'abbazia per produrvi vini tradizionali da uve autoctone, iniziando a lavorare su una piccola porzione di vigneto. Figlio di uve Montepulciano vinificate in purezza, il CAB si...
Il Bardolino Chiaretto D.O.C. è il vino rosé della sponda veneta del lago di Garda. Il nome fa riferimento alla sua colorazione rosa molto chiara. Vino sorprendente, delicato come un velo di cipria, pulito, di bocca croccante e succosa.
Un vino ricco e fragrante di Nerello Mascalese in purezza proveniente da vigne differenti, in parte da quelle migliori, dove l'Azienda produce i suoi Cru, in parte da quelle destinate per questo vino specifico.Un Nerello Mascalese classico, tradizionale, con tannini e dolcezza di frutta matura. Questo rappresenta la visione di un vino ricco, generoso,...
Questo puro Nerello Mascalese viene dalla vigna Campo Re, in parte a piede franco, situata nella parte occidentale della vallata, all'entrata di Randazzo. L'altitudine è di 735 m s.l.m., il suolo è profondo, per questo in annate umide ci sono più difficoltà per arrivare alla maturazione dell'uva. I vini sono profondi, tannici, più lenti ad esprimersi.
Feudo di Mezzo è una contrada vasta, per questo Frank Cornelissen ha preferito separare la parte inferiore ("Sottana") da quella superiore ("Porcaria"). Sebbene si trovi più in basso, nel fondo valle, i vini hanno una certa eleganza, tipica di quest’area. Il suolo è relativamente profondo, e in annate umide questo può creare qualche problema, anche se la...
Feudo di Mezzo è una contrada vasta, per questo Frank Cornelissen ha preferito separare la parte inferiore ("Sottana") da quella superiore ("Porcaria"). Questo puro Nerello Mascalese è prodotto da vecchie viti ad alberello nel Cru Porcaria, situato a 640 m s.l.m.: una posizione impegnativa per raggiungere una perfetta maturazione. Il vino è potente, ma...
Questo puro Nerello Mascalese viene da una vigna a piede franco nella contrada Zottorinoto, più specificatamente nella sezione chiamata Chiusa Spagnolo, situata nella parte bassa della valle, quasi nascosta, come in un anfiteatro, circondata da pietra lavica. È una vigna unica, piantata intorno al 1925, ad un’altezza minore (620 m s.l.m.), che produce un...
Questo puro Nerello Mascalese viene dal Cru in contrada Monte Colla. La vigna è estremamente ripida e terrazzata, perfettamente esposta al sole e posta proprio davanti al monte Etna. Il suolo argillo-sabbioso e le vecchie piante di Nerello Mascalese piantate nel 1946 portano a un’espressione più ricca e potente, ma allo stesso tempo elegante. È il nostro...
Questo puro Nerello Mascalese è un uvaggio delle 3 vigne più alte dell'Azienda: Tartaraci, Monte Dolce e Pettinociarelle. Il vino esprime perfettamente il valore e la precisione delle vigne vecchie di Nerello Mascalese a piede franco degli alti terrazzamenti della Vallata Nord del Monte Etna ed è il Cru che più si avvicina a un vino della Borgogna.
La Falanghina I.G.T. di Antonio Caggiano è un vino bianco della Campania molto versatile e di pronta beva. Si tratta di una bottiglia in cui le note fruttate solleticano palato e olfatto, dal sorso scorrevole e armonioso. Le uve di Falanghina crescono in vigneti situati a circa 600 metri di altitudine e, una volta raccolte, vengono pressate, fermentando a...
390,00 €
Storicamente Dow’s possiede vigneti di grandissima qualità, posizionati nelle zone più vocate della denominazione. In particolare la Quinta de Bonfim e la Quinta Senhora da Ribeira, due classiche river Quintas (posizionate lungo il fiume Douro), rappresentano la quintessenza delle vigne di Porto, interamente classificate con la lettera “A”, ovvero il...
Vitigno a bacca bianca tra i più rappresentativi della Valle d’Aosta, il Petite Arvine deve il nome ai piccoli acini che ne costituiscono il grappolo. Ne scaturiscono vini di grande freschezza ed acidità: in particolare, quello di Grosjean spicca per mineralità ed equilibrio.
Colore rosso rubino vivace, con un naso tipico del Sangiovese, frutti di bosco, liquirizia e tabacco. Montalcino non è solo Brunello: dalle stesse uve si ottiene anche il Rosso , vino più giovane che unisce alla superba struttura una particolare vivacità e freschezza. Piombaia si trova nel cuore della zona di produzione storica del Brunello di Montalcino,...
Sin dal primo giorno Giuseppe Benanti ha coltivato l’ambizione di dimostrare l’enorme potenzialità del Carricante di Milo. Questo vino, il cui nome richiama il paesaggio vulcanico, la pietra focaia, la mineralità ed infine la sapidità della brezza marina, è ormai considerato uno dei bianchi più tipici, eleganti e longevi del panorama vitivinicolo italiano.
Talentuoso vignaiolo del quale si sentirà parlare per molto tempo, Fabio Motta vinifica separatamente le uve 50% Merlot, 25% Cabernet Sauvignon, 25% Sangiovese, utilizzando solo lieviti naturali; il taglio avviene tre mesi dopo la vendemmia e per i successivi 12 mesi affinerà in legno, non filtrato.
L'inconfondibile tipicità e la stimolante freschezza fanno del Lagrein"Greif"(it."grifo", che poi è il logo stesso dell'azienda) Kornell un'autentica piacevolezza. Dopo la fermentazione e una macerazione più lunga, il vino viene affinato in grandi botti di legno per 6 mesi.
29,90 €
La sua presenza in Friuli, e in particolare nelle zone di Rosazzo e Rocca Bernarda, risulta essere risalente a diversi secoli fa. Con il tempo venne dimenticato a causa delle sue basse rese e della sua sensibilità alla malattia dell’oidio, che lo fecero sfavorire a varietà più resistenti e produttive. Grazie alle indicazioni di Walter Filiputti si...
Sin dal primo giorno Giuseppe Benanti ha coltivato l’ambizione di dimostrare l’enorme potenzialità del Carricante di Milo: questo vino nasce dai grappoli allevati nell’omonima Contrada posta a 950 metri sul livello del mare.Da uno dei vigneti più vocati dell’Etna, un bianco dalla sincera espressività territoriale.
Fontodi è un’azienda biologica certificata e si estende per 170 ettari dei quali più di 80 coltivati a vigneto. L’agricoltura che viene praticata si ispira ai principi di naturalità e di sostenibilità: non solo non si utilizzano prodotti chimici di sintesi, ma si cerca di valorizzare al meglio le risorse interne all’azienda riducendo gli input esterni. Ad...
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri