Posso aiutarti?

2019

Di fronte al Palazzo Avignonesi, nel centro storico di Montepulciano, si erge la colonna del Marzocco, che raffigura un’imponente leone di pietra. Un simbolo araldico di saggezza e di forza, dal 1987 questo maestoso leone dà il nome allo Chardonnay di Avignonesi, tra le prime aziende in zona a produrre un vino bianco importante, invecchiato in legno. Oggi...
“Ci abbiamo creduto da sempre, [...] vini veri, puliti, sani e non artefatti. Vini che raccontano un territorio al 100%. Così abbiamo deciso di fare noi, sin da principio. Il nostro obiettivo è quello di produrre vini che siano alla portata di tutti ed estremamente bevibili, non tralasciando ovviamente la piacevolezza ed una certa complessità”. (Rocco...
Morey Saint Denis AOC 2019...
  • -10%
Risalgono al 1120 le prime menzioni di Morey, il luogo di asilo dei monaci di Cateaux nel XIV secolo, i quali probabilmente possedevano molte viti e persino una cantina già nel 1306. La denominazione si estende da Chambolle-Musigny a Gevrey-Chambertin e ha circa 148 ettari composti per l'80% da vini rossi. Questo vino 100% Pinot Noir è una miscela...
Laura Semeria, vigneron di origine italiana, a un certo punto della sua vita decide di voler intraprendere un progetto di viticoltura sostenibile, per produrre vini naturali che rispondano al suo gusto. Questa ricerca la porta a Cheverny, nella Loira, dove acquista i vigneti dello Château de Troussay. Agricoltura biologica certificata e pratiche...
“Le Orme” D.O.C.G. si caratterizza per essere la versione più "sbarazzina" di Barbera offerto da Michele Chiarlo, perfetta per essere stappata in ogni occasione. Il vino, dopo una fermentazione di una decina di giorni, affina sia in legno che in acciaio, per poi sostare in bottiglia, per un periodo totale di maturazione di circa 16 mesi. Un vino di pronta...
24,50 €
Preserva la freschezza tipica del Pinot Grigio ("Sivi Pinot" in Slovenia) e allo stesso tempo viene arricchito da articolate sfumature regalate dai dieci mesi di invecchiamento in botti di rovere. Da provare!
Il Gewürztraminer Turckheim di Zind-Humbrecht è prodotto in Alsazia, a partire da vigne situate nei dintorni del villaggio di Turckheim che hanno un'età intorno ai 45 anni. L'Azienda fa parte del circuito Biodyvin e lavora in regime di agricoltura biologica.
E' un rosato, frutto del salasso di uve perfettamente mature e con bassissime rese, di Sangiovese e Montepulciano. Le uve, raccolte a mano in piccole cassettine, vengono diraspate e lasciate macerare per 2 giorni, vengono poi messe in vasche di acciaio, dove finisce la fermentazione e in seguito 6 mesi in bottiglia. Ne deriva un colore simile al corallo...
Questo vino proviene da un grande appezzamento di oltre un ettaro esposto a Sud e ripiantato dal 1985 al 1989. La vigna, posta in cima alla collina, gode di un eccellente esposizione ai raggi solari: questa caratteristica, unita ad un terreno molto sassoso, calcareo e piuttosto limoso in profondità, ci dona un vino potente, molto strutturato e tuttavia...
Grazie all’intenso e variegato bouquet e alla sua sinfonica forza espressiva, questo vino rivela magistralmente un lato quasi inesplorato della Valtellina. La struttura che lo caratterizza, esprimendosi con una pienezza esaltata dall’evoluzione in legno, è ben sostenuta dalla tensione fresco-sapida regalata dai terreni sabbio-limosi e dal clima alpino.
Da un'unica parcella ben esposta nella località di Appiano Monte, prende vita questo eccezionale Sauvignon Blanc. Un vino elegante, di carattere, fruttato e minerale, speziato e complesso. Premi vinti: 95 pt. Doctor Wine 92 pt. Robert Parker 93 pt. Falstaff 4 Vitae AIS 4 grappoli Bibenda
Nella storica tenuta nel cuore di Appiano Monte, "Aichberg" nasce da una coltivazione di diversi vitigni e combina eleganza, finezza e complessità. Premi vinti: 94 pt. Falstaff 93 pt. Robert Parker 4 grappoli Bibenda
Il Gevrey-Chambertin Clos St. Jacques 1er Cru del Domaine Armand Rousseau nasce da una parcella di Gevrey-Chambertin dedicata al santo, di cui è presente la statua. Un terzo di questo celebre Clos è di proprietà del Domaine Rousseau e gode di uno splendido microclima, tanto da regalarci un vino potente al primo sguardo e al primo sorso. Il Domaine Armand...
Chambolle prende il nome dall'aspetto spumeggiante del torrente Grène. Fu nel 1878 che il nome del suo miglior Cru Musigny fu aggiunto al nome del villaggio. Questo A.O.C. esiste solo per i vini rossi e ha una superficie totale di 182 ettari, territorio che prolunga a Nord il famoso Grand Cru Musigny e il castello di Clos de Vougeot. L'Azienda fa parte...
I Barbaresco di questo millesimo si presentano di notevole struttura, caratterizzati da una spiccata eleganza olfattiva con note di frutti e spezie dolci, mentre al gusto si contraddistinguono per la ricchezza e la setosità dei tannini. È sicuramente una grandissima annata, pronta da bere giovane ma anche ideale ad un lungo invecchiamento.
I trenta ettari posseduti dall’azienda agricola Ca’ La Bionda sono situati nel comune di Marano di Valpolicella, nel cuore della zona storica del Valpolicella classico. L’azienda fondata nel 1902 da Pietro Castellani, oggi condotta dalla quarta generazione, vinifica solamente uve autoctone seguendo il regime biologico.
44,00 €
Il Not di Paraschos è un'interpretazione di Pinot Grigio spiazzante e profonda, che affascina per matura espressività e ricchezza di sfumature. I degustatori più attenti potrebbero proseguire decine di minuti, tante sono le suggestioni. All'assaggio il liquido rivela un'insospettabile leggerezza: capolavoro.
Barco del Corneta nasce dall'idea rivoluzionaria nel panorama spagnolo dell’enologa Beatriz Herranz; dopo un progetto studio sul recupero di vecchie vigne di Garnacha a Cebreros ritorna a La Seca (Valladolid), alle vigne di famiglia, in particolare di suo nonno, dedicando anima e corpo alla riscoperta del Verdejo autentico, in controcorrente rispetto alle...
Dal 1997, Stéphane Ogier, giovane vignaiolo talentoso, dirige la Maison Ogier che produce vino dal 1982 nella Valle del Rodano. Proprietaria di un antico vigneto su un terroir che si estende su 18 ettari, la famiglia Ogier privilegia la produzione di uva di qualità ottenendo di conseguenza un rendimento limitato. Vino interessante, perché la cantina ha...
Il nome "Palombaio" deriva dal toponimo della parte di vigneto dove sono piantate le viti di Cabernet Sauvignon: si tratta del ricovero per i "palumbi" (i colombi), struttura molto frequente in questa zona della campagna romana. Si tratta di un vino prodotto solo nelle annate in cui le uve di Cabernet vanno a perfetta maturazione.
Lo Château d’Yquem è il Sauternes AOC che ha fatto la storia della denominazione, essendo l’unico vino dolce bianco ad ottenere il riconoscimento di “Premier Cru Supérieur” in occasione della storica Classificazione di Bordeaux del 1855. La commistione magica tra territorio, clima e fattore umano ha reso allo Château d’Yquem la sua indiscussa fama...
Prodotto aggiunto alla lista dei desideri